Serramenti: scegli la tipologia adatta alle tue esigenze! - CLM Infissi - I migliori serramenti a milano

Serramenti: scegli la tipologia adatta alle tue esigenze!

Se state pensando di rimodernare le finestre di casa, o dovete scegliere la tipologia di finestra ideale per la vostra nuova abitazione, allora è bene che sappiate quante e quali sono le diverse tipologie di serramenti tra le quali potete scegliere. Perché riuscire ad individuare la finestra che fa per voi non è solo un fattore funzionale, ma anche, e soprattutto, una scelta di design e di risparmio energetico.

Noi di CLM Infissi conosciamo molto bene le differenze tra le diverse tipologie di serramenti, per interni ed esterni, e abbiamo individuato un breve manuale d’uso che potrebbe guidarvi nella scelta.

Cosa sono i serramenti

Intendiamo per serramenti tutti quegli elementi che permettono il raccordo tra gli ambienti e il ricambio d’aria tra gli spazi interni e quelli esterni. In poche parole, sono serramenti le porte interne ed esterne, le finestre, le persiane e gli oscuranti in generale. Non dobbiamo confonderli con gli infissi che sono, da un punto di vista architettonico, le cornici perimetrali che fungono da supporto ai serramenti veri e propri. Oggi, possiamo distinguere almeno tre tipologie di serramenti, che si differenziano tra loro per resistenza alle intemperie, capacità isolante e costo di realizzazione e installazione.

I serramenti in alluminio

Si parla di serramenti in alluminio quando la profilatura di porte e finestre è eseguita utilizzando, appunto, l’alluminio. Questo materiale di moderna concezione ha alcuni vantaggi rispetto al più tradizionale legno. Il primo tra tutti è la leggerezza.

Scegliere serramenti realizzati in alluminio significa installare elementi leggeri e maneggevoli, ma allo stesso tempo resistenti e di lunga durata. L’alluminio, infatti, è conosciuto anche per l’alta resistenza alle intemperie e all’usura, caratteristica che li rende di facile manutenzione e di alto risparmio energetico, poiché permettono di risparmiare sui costi di riscaldamento e di refrigerazione.

Questa scelta è, però, anche una scelta di design. I profili a sezione ridotta, infatti, permettono di non dover aggiungere ferma-vetro tra la sezione di alluminio e il vetro vero e proprio, aumentando la superficie vetrata e dando un risultato di forte impatto visivo.

I serramenti in PVC

La scelta di adottare serramenti in PVC deriva, prima di tutto, da un fattore economico. Il materiale plastico, infatti, permette di unire alta funzionalità, design e sostenibilità dei costi, sia in fase di realizzazione, sia in fase di montaggio. L’ottima resistenza all’usura degli agenti atmosferici, si unisce alla capacità di isolare propria della materia plastica, che può rafforzarsi anche grazie alla presenza di inserti in alluminio che ne aumentano la durata nel tempo.

I serramenti in alluminio e legno

Sono l’ultimo ritrovato in materia di serramenti, poiché permettono di unire il calore classico del legno alla resistenza e alle ottime prestazioni in termini di manutenzione e isolamento, dell’alluminio. Se, infatti, all’interno siamo accolti da una matrice di legno, l’esterno affronta le intemperie offrendo un forte telaio isolante in alluminio. In questo modo, si uniscono il design tradizionale della finestra, o della porta in legno, anche alla maggiore capacità isolante dell’alluminio.