Serramenti: guida all’acquisto

Serramenti legno alluminio milano

Ad oggi il mercato offre davvero svariate soluzioni tecniche fra le quali è spesso difficile scegliere e districarsi.

Fermo restando che è sempre la posa del serramento a fare la vera differenza (anche un ottimo serramento se mal posato può avere prestazioni pessime), ogni materiale che andiamo a scegliere ha i propri punti di forza e debolezza.

Fare una vera e propria classifica fra i diversi prodotti è impossibile, ma possiamo comunque tentare un confronto ad esempio fra serramenti in pvc, serramenti in alluminio e serramenti in legno-alluminio.

Sono infatti queste tre le tipologie di serramento che negli ultimi anni si sono maggiormente affermate.

Serramenti in PVC

Serramenti Lumen MilanoI serramenti in PVC hanno senza dubbio il grosso pregio di un ottimo valore di isolamento termico e presentano anche un prezzo inferiore rispetto agli altri prodotti, sia grazie alle materie prime utilizzate che al tipo di produzione fortemente automatizzata.

Per contro, un serramento in PVC ha proprietà meccaniche inferiori, che ne limitano l’utilizzo soprattutto nel caso di grandi dimensioni, sia in larghezza che in altezza.

I profili in PVC sono inoltre generalmente più grossi rispetto all’alluminio e al legno-alluminio, obbligando così a ridurre la superficie vetrata e quindi l’ingresso di luce nei locali.

Infine la finitura estetica del PVC non è poi così sgradevole, ma non raggiunge certo la bellezza soprattutto del legno nei serramenti legno-alluminio.

Serramenti in alluminio

new_termicI serramenti in alluminio di ultima generazione non hanno più niente a che fare con i vecchi serramenti anni ’70. Dimenticate quindi per sempre la paura di facili condense e di un isolamento termico non adeguato.

I serramenti in alluminio, non hanno valori ti trasmittanza termica identici al PVC, ma le loro prestazioni sono comunque di ottimo livello e ampiamente sufficienti per poter usufruire delle detrazioni fiscali del 65%.

Punto di forza assoluto dell’alluminio sono senza dubbio le sue proprietà fisiche, che lo rendono il serramento più resistente, sia meccanicamente che sotto l’azione degli agenti atmosferici.

Al contrario del PVC i profili in alluminio sono di dimensione più contenuta, e consentono così di ottenere superfici vetrate più ampie.

Sulle finiture nessun problema, in quanto sull’alluminio sono disponibili un gran numero di colorazioni, anche effetto legno, con una resa estetica davvero ottimale.

Punto debole dell’alluminio, rispetto al PVC, è il costo mediamente più elevato, da valutare però in funzione di ciò che in più può offrire tale materiale.

Serramenti in legno-alluminio

Serr. LEGNO-ALLAl pari dell’alluminio i serramenti legno-alluminio (serramenti in legno lamellare con copertura esterna in alluminio) sono più costosi rispetto al PVC, offrendo però una qualità complessiva superiore da prodotto top di gamma.

Portare nella propria casa un prodotto in vero legno, aggiunge sicuramente un grosso pregio alla propria abitazione. Nessun serramento, soprattutto se in PVC, potrà mai dare la stessa sensazione di eleganza e robustezza di un serramento legno-alluminio.

Alle ottime caratteristiche tecniche del legno lamellare, si abbina inoltre la resistenza esterna dell’alluminio, ottenendo così un prodotto imbattibile dal punto di vista qualitativo.

Come per l’alluminio, anche i serramenti legno-alluminio non hanno generalmente valori ti trasmittanza termica identici al PVC, ma raggiungono comunque prestazioni molto elevate, sicuramente sufficienti per poter usufruire delle detrazioni fiscali.

Fatta questa carrellata di caratteristiche, a voi la scelta, considerando sempre due cose fondamentali:

  • per l’acquisto dei serramenti è possibile sfruttare la detrazione fiscale del 65%.
  • i serramenti sono un’acquisto che realizzerete con tutta probabilità solo 1 o 2 volte nella vostra vita… vale sicuramente la pena fare un acquisto meditato e intelligente, valutando le vostre reali esigenze e la serietà del fornitore scelto, senza rincorrere a tutti i costi il prezzo più basso e l’ultima offerta al ribasso. Eviterete così di trovarvi pentiti per un acquisto destinato ad accompagnarvi per un numero considerevole di anni.

FAQ

Domande frequenti

E’ vero che solo i serramenti in PVC isolano bene e non danno problemi di condensa?

Assolutamento no. Anche prodotti come l’alluminio o il legno-alluminio sono altrettanto validi dal punto di vista dell’isolamento termico e sono certificabili per ottenere la detrazione fiscale del 65%.

Siete quindi liberi di scegliere fra tutti i materiali da noi proposti, con la certezza di acquistare sempre un prodotto altamente performante.

Ho sentito dire che sostituire solo i serramenti senza migliorare anche l’isolamento delle pareti, non porta grossi vantaggi. E’ vero?

I risultati ottimali si ottengo ovviamente migliorando l’involucro edilizio nel suo complesso, ma anche la sola sostituzione dei serramenti porta grossi e indubbi vantaggi sui vostri consumi e sul confort termico.

Le vecchie finestre sono in assoluto l’elemento dell’edificio con maggior dispersione termica.

Il cambio degli infissi è quindi indispensabile per riqualificare la vostra abitazione, portandovi vantaggi sicuri ed immediati.

Vorrei cambiare le mie vecchie persiane in legno, ormai molto rovinate e che presentano diversi segni di cedimento. Quale materiale mi consigliereste per la sostituzione?

Per chi proprio lo desidera trattiamo anche le classiche persiane in legno, ma il nostro consiglio è assolutamente quello di utilizzare persiane in alluminio.

L’alluminio, disponibile anche in colorazioni effetto legno, è un materiale leggero, non deformabile, e molto resistente sotto l’azione degli agenti atmosferici.

Le persiane risultano così molto durature e non necessitano di particolare manutenzione.

Passi senza indugio all’alluminio e si dimenticherà ben presto di tutti i soldi e delle giornate spese per la faticosa manutenzione delle sue vecchie persiane in legno.

Anche le persiane inoltre usufruiscono della detrazione fiscale del 65% e la loro sostituzione è così ancora più vantaggiosa.

Per questioni di sicurezza è mia intenzione sostituire delle normali persiane in legno con delle persiane blindate. Cosa mi consigliate fra persiane in acciaio e in alluminio blindato?

Per chi lo desidera possiamo proporre anche le persiane in acciaio, ma il nostro consiglio ricade sicuramente sulle persiane in alluminio blindato.

L’alluminio blindato ha notevoli vantaggi:

  • possibilità di verniciature effetto legno (praticamente irrealizzabili o comunque sconsigliate sull’acciaio per il pessimo risultato estetico e qualitativo)
  • maggiori garanzie di resistenza nel tempo anche nel lunghissimo periodo, grazie alle note qualità di resistenza dell’alluminio sotto l’azione degli agenti atmosferici
  • possibilità di sostituire facilmente, in caso di danneggiamento, anche singole parti della persiana. Cosa impossibile per l’acciaio in quanto tutti gli elementi risultano saldati fra loro.

Chiaramente anche le persiane in alluminio blindato raggiungono la certificazione antieffrazione in classe 3, al pari di quelle in acciaio, quindi nessun problema per la sicurezza!

Scopri tutti i tipi di porte interne che offriamo

Ti guideremo nella scelta della migliore soluzione per le tue esigenze